progettazione acustica - isolamento acustico - insonorizzazione industriale

La progettazione acustica: applicazioni di una disciplina a servizio delle industrie e dell'edilizia civile

L'acustica

L'acustica è una branca della fisica che studia il suono, le sue cause, la sua propagazione e la sua ricezione.

In particolare occorre prestare particolare attenzione in ambienti che devono avere particolari caratteristiche acustiche.

Quali auditorium e teatri e negli ambienti particolarmente rumorosi.


La progettazione acustica nell'edilizia civile

progettazione acusticaNell'edilizia civile la disciplina della progettazione acustica studia come si propaga il suono da un ambiente all'altro e calcola il giusto grado di isolamento acustico in relazione alle caratteristiche fisiche degli elementi dell'edificio che dividono le stanze, i diversi piani e, in generale, l'ambiente esterno da quello interno.

Nella progettazione acustica di particolari ambienti, come teatri, auditorium e sale d'incisione, è necessario l'intervento di consulenti acustici altamente specializzati in grado di eseguire simulazioni computerizzate per ottenere il migliore risultato geometrico per la propagazione del suono.



La progettazione acustica per l'insonorizzazione industriale

progettazione acustica: insonorizzazione industrialeLa progettazione acustica non trova applicazione esclusivamente in ambito civile, ma anche in quello industriale.

Spesso le industrie presentano processi produttivi particolarmente rumorosi.

In questi casi è indispensabile controllare la propagazione del rumore mediante interventi di insonorizzazione industriale, valutati con una corretta analisi di progettazione acustica.



Il protocollo della progettazione acustica

In tutti i casi in cui si rivela necessario uno studio di progettazione acustica, è fondamentale che venga rispettato un protocollo al fine di valutare correttamente gli interventi più opportuni e di dimensionare correttamente i dispositivi di assorbimento-isolamento acustico.

Per prima cosa, cioè, dovranno essere identificate le sorgenti di rumore; successivamente, tenendo in considerazione gli ingombri strutturali ed impiantistici esistenti, si dovranno valutare diverse ipotesi di intervento, fino alla definizione di un progetto specifico di insonorizzazione.

Una progettazione acustica eseguita a regola d'arte, deve infine prevedere il collaudo e la verifica dei risultati ottenuti con gli interventi messi a punto.




Abbiamo dedicato una sezione alla presentazione delle migliori aziende italiane che si occupano di progettazione acustica »
Consultando questa sezione troverai sia la descrizione delle ditte e della loro attività, sia esempi pratici di interventi da loro eseguiti.

Se, invece, desideri informazioni su un'esperienza diretta riguardante la progettazione acustica, visita la pagina dei case history»
Matis Insonorizzazioni
Matis Insonorizzazioni Srl

operiamo con esperienza nel settore della progettazione acustica eseguendo interventi di isolamento acustico, insonorizzazione industriale, trattamenti ambientali, realizzazioni di auditorium, sale d'incisione e teatri.


Per informazioni chiamaci
dal lunedì al venerdì



Tel. 0522 90.03.21

oppure visita il sito
www.matisinsonorizzazioni.com


progettazione acustica: auditorium di Terni

esempi di progettazione acustica
di Matis Insonorizzazioni

progettazione acustica: una piscina















NEWS

  • Rating di legalità, ecco come si ottengono le stellette
    18/12/2014 - È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Provvedimento 4 dicembre 2014 dell’Autorità Antitrust che modifica il Regolamento attuativo sul rating di legalità.  Si tratta, lo ricordiamo, del sistema in base al quale le imprese, su base volontaria, potranno chiedere l’attribuzione di un punteggio, da una a tre stellette, che attesti il loro rispetto della legalità e renda possibile l’accesso in via preferenziale ai finanziamenti pubblici e punteggi aggiuntivi nelle gare d’appalto.   Requisiti delle imprese Per poter richiedere le stellette, le imprese devono avere la sede operativa in Italia, un fatturato minimo di due milioni di euro nell’ultimo esercizio chiuso nell’anno precedente alla richiesta di rating ed essere iscritte nel registro delle imprese da almeno due anni.   È necessario dichiarare che nei confronti del proprio titolare e del direttore tecnico (se impre..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Imu agricola: in Gazzetta il rinvio al 26 gennaio
    18/12/2014 – Pubblicato sulla Gazzetta del 16 dicembre il DL 185/2014 che proroga al 26 gennaio 2015 il pagamento dell’Imu per i terreni agricoli senza rivedere i criteri di esenzione.   L’esenzione infatti continuerà a riguardare solo i terreni agricoli dei comuni ubicati a un’altitudine di 601 metri e quelli dei comuni ubicati a un’altitudine compresa fra 281 metri e 600 metri se posseduti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali, iscritti nella previdenza agricola.   Il decreto, annunciato negli scorsi giorni, si limita al semplice rinvio del pagamento, trascurando la revisione dei criteri per l’esenzione precedentemente annunciata dal Governo.   Il Sottosegretario al Ministero dell’Economia, Pier Paolo Baretta, aveva annunciato, a nome del Governo, non solo “la sospensione dell’atto” ma anche “una più approfondita riflessione sul meccanismo di re..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Housing Città dei Sassi: 73 milioni di euro per l'edilizia lucana
    18/12/2014 – Il progetto ‘Housing Città dei Sassi’ porterà un nuovo impulso all’edilizia lucana con un investimento 73 milioni di euro per la costruzione a Matera di scuole, centri commerciali, centri sportivi, chiese, parchi e soprattutto case, molte delle quali destinate alle famiglie meno abbienti. Questo quanto definito dall’accordo di programma fra Regione Basilicata e Comune di Matera, approvato dalla Giunta Regionale, su proposta dell’Assessore alle Opere pubbliche e Infrastrutture Aldo Berlinguer. Housing Città dei Sassi nasce dai “Programmi integrati di promozione di edilizia residenziale sociale e di riqualificazione urbana” previsti dal Piano Casa (LR 25/2009); poi nel 2010 viene bandito un avviso pubblico che premia la proposta progettuale della società Matera ’90 Srl. Commentando questo risultato Aldo Berlinguer dichiara: “Questa iniziativa rientra nella “rivoluzio..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Scuole nuove, da Anci ok alle graduatorie
    18/12/2014 – Durante la Conferenza Stato-Città di martedì, l’Associazione nazionale Comuni italiani (Anci) ha espresso parere positivo sulle graduatorie degli interventi rientranti nel piano “Scuole Nuove”.   Ricordiamo che il Governo ha avviato un piano da un miliardo di euro per l’edilizia scolastica. Il programma è articolato in tre grandi filoni: “Scuole nuove”, “Scuole sicure” e “Scuole belle”.   Il programma Scuole nuove comprende la costruzione di nuovi edifici scolastici e la realizzazione di manutenzioni importanti. Gli interventi sono possibili grazie allo stanziamento di 244 milioni di euro. Il Decreto Spending Review (DL 66/2014), infatti, per il 2014 e il 2015 ha escluso le spese per l’edilizia scolastica dal patto di stabilità. Il limite massimo delle spese da non conteggiare ai fini del rispetto del patti di stabilità è di 122 milioni all&rsqu..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)