progettazione acustica - isolamento acustico - insonorizzazione industriale

La progettazione acustica: applicazioni di una disciplina a servizio delle industrie e dell'edilizia civile

L'acustica

L'acustica è una branca della fisica che studia il suono, le sue cause, la sua propagazione e la sua ricezione.

In particolare occorre prestare particolare attenzione in ambienti che devono avere particolari caratteristiche acustiche.

Quali auditorium e teatri e negli ambienti particolarmente rumorosi.


La progettazione acustica nell'edilizia civile

progettazione acusticaNell'edilizia civile la disciplina della progettazione acustica studia come si propaga il suono da un ambiente all'altro e calcola il giusto grado di isolamento acustico in relazione alle caratteristiche fisiche degli elementi dell'edificio che dividono le stanze, i diversi piani e, in generale, l'ambiente esterno da quello interno.

Nella progettazione acustica di particolari ambienti, come teatri, auditorium e sale d'incisione, è necessario l'intervento di consulenti acustici altamente specializzati in grado di eseguire simulazioni computerizzate per ottenere il migliore risultato geometrico per la propagazione del suono.



La progettazione acustica per l'insonorizzazione industriale

progettazione acustica: insonorizzazione industrialeLa progettazione acustica non trova applicazione esclusivamente in ambito civile, ma anche in quello industriale.

Spesso le industrie presentano processi produttivi particolarmente rumorosi.

In questi casi è indispensabile controllare la propagazione del rumore mediante interventi di insonorizzazione industriale, valutati con una corretta analisi di progettazione acustica.



Il protocollo della progettazione acustica

In tutti i casi in cui si rivela necessario uno studio di progettazione acustica, è fondamentale che venga rispettato un protocollo al fine di valutare correttamente gli interventi più opportuni e di dimensionare correttamente i dispositivi di assorbimento-isolamento acustico.

Per prima cosa, cioè, dovranno essere identificate le sorgenti di rumore; successivamente, tenendo in considerazione gli ingombri strutturali ed impiantistici esistenti, si dovranno valutare diverse ipotesi di intervento, fino alla definizione di un progetto specifico di insonorizzazione.

Una progettazione acustica eseguita a regola d'arte, deve infine prevedere il collaudo e la verifica dei risultati ottenuti con gli interventi messi a punto.




Abbiamo dedicato una sezione alla presentazione delle migliori aziende italiane che si occupano di progettazione acustica »
Consultando questa sezione troverai sia la descrizione delle ditte e della loro attività, sia esempi pratici di interventi da loro eseguiti.

Se, invece, desideri informazioni su un'esperienza diretta riguardante la progettazione acustica, visita la pagina dei case history»
Matis Insonorizzazioni
Matis Insonorizzazioni Srl

operiamo con esperienza nel settore della progettazione acustica eseguendo interventi di isolamento acustico, insonorizzazione industriale, trattamenti ambientali, realizzazioni di auditorium, sale d'incisione e teatri.


Per informazioni chiamaci
dal lunedì al venerdì



Tel. 0522 90.03.21

oppure visita il sito
www.matisinsonorizzazioni.com


progettazione acustica: auditorium di Terni

esempi di progettazione acustica
di Matis Insonorizzazioni

progettazione acustica: una piscina















NEWS

  • Sblocca Italia, si va verso il Regolamento edilizio unico
    21/10/2014 – Più vicina l’adozione del regolamento edilizio unico grazie all’approvazione di un emendamento al ddl Sblocca Italia in Commissione Ambiente della Camera. La norma, pensata per facilitare l’attività dei professionisti, metterà la parola fine agli oltre 8 mila regolamenti al momento esistenti, con differenze sostanziali da comune a comune, creando un riferimento normativo più semplice ed omogeneo.   Intervenendo sull’articolo 17 del decreto Sblocca Italia, contenente le semplificazioni in materia edilizia, l’emendamento introduce un comma all’articolo 4 del Testo unico dell’edilizia (Dpr 380/2001) gettando le basi per l’uniformità dei regolamenti edilizi comunali.   In sostanza la Commissione Ambiente non ha proposto lo schema del regolamento edilizio unico, ma ha previsto che Governo, Regioni ed autonomie locali concludano accordi in Conferenza Unificata per l’ado..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Soa, da Anac il primo manuale per appalti oltre 150 mila euro
    21/10/2014 – Un manuale sulla qualificazione per l’esecuzione di lavori pubblici di importo superiore a 150 mila euro. Lo ha predisposto l’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC) per aggiornare e razionalizzare circa trecento atti tra determinazioni, comunicati e deliberazioni emanate negli ultimi quindici anni.   Il manuale spiega come valutare i requisiti generali e di indipendenza delle Soa e i lavori privati, ma offre anche una panoramica sui procedimenti per il rilascio delle autorizzazioni e sui criteri per l’utilizzo della cessione dei rami d’azienda ai fini del rilascio dell’attestato di qualificazione.   Il testo si compone di sette parti: Organismi di attestazione; Attività di attestazione; Casellario informatico; Certificazione di qualità; Certificati di esecuzione lavori; Procedimento sanzionatorio nei confronti delle SOA; Vigilanza sulle attestazioni e sanzioni alle imprese.   Sono inoltre pre..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • In area protetta vanno demoliti anche gli abusi minori
    21/10/2014 – È possibile sospendere i lavori e ordinare la demolizione delle opere realizzate in difformità, anche parziale, al nulla osta rilasciato dall’ente per la tutela del vincolo paesaggistico gravante sulla zona.   È la conclusione cui è arrivato il Consiglio di Stato con il parere 3074/2014.   Nel caso preso in esame dal CdS, su un immobile situato in un Parco erano stati eseguiti lavori di modifica del solaio e variazione della distribuzione degli spazi interni dell’abitazione.   Rilevata la difformità rispetto al nulla osta rilasciato, l’Ente Parco aveva ordinato la sospensione dei lavori e la riduzione in pristino dei luoghi entro 90 giorni.   Contro questa decisione l’interessato aveva presentato ricorso affermando che non si trattava di variazioni essenziali, quanto di varianti in corso d’opera di modesta entità, realizzate in parziale difformità rispetto al ..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Dissesto idrogeologico, l'11 novembre gli Stati Generali
    21/10/2014 - La Struttura di Missione #italiasicura contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche, voluta dal Governo e guidata da Erasmo D’Angelis, convoca “Fuori dal fango! Gli Stati Generali contro il dissesto idrogeologico”.   Il prossimo 11 novembre nella “Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati”, con Protezione Civile, Ministeri, Regioni, Comuni, associazioni e volontari, verranno presentati il nuovo modello di lavoro, le nuove normative e gli strumenti per eliminare ritardi, inerzie e incuria e far partire finalmente la più urgente delle opere pubbliche: la prevenzione e la riduzione dei rischi rappresentati da alluvioni e frane.   È prevista la partecipazione del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Graziano Delrio, del Capo del Dipartimento della Protezione Civile Franco Gabrielli, del Ministro Ambiente, tutela del territorio e del mare ..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)