progettazione acustica - isolamento acustico - insonorizzazione industriale

La progettazione acustica: applicazioni di una disciplina a servizio delle industrie e dell'edilizia civile

L'acustica

L'acustica è una branca della fisica che studia il suono, le sue cause, la sua propagazione e la sua ricezione.

In particolare occorre prestare particolare attenzione in ambienti che devono avere particolari caratteristiche acustiche.

Quali auditorium e teatri e negli ambienti particolarmente rumorosi.


La progettazione acustica nell'edilizia civile

progettazione acusticaNell'edilizia civile la disciplina della progettazione acustica studia come si propaga il suono da un ambiente all'altro e calcola il giusto grado di isolamento acustico in relazione alle caratteristiche fisiche degli elementi dell'edificio che dividono le stanze, i diversi piani e, in generale, l'ambiente esterno da quello interno.

Nella progettazione acustica di particolari ambienti, come teatri, auditorium e sale d'incisione, è necessario l'intervento di consulenti acustici altamente specializzati in grado di eseguire simulazioni computerizzate per ottenere il migliore risultato geometrico per la propagazione del suono.



La progettazione acustica per l'insonorizzazione industriale

progettazione acustica: insonorizzazione industrialeLa progettazione acustica non trova applicazione esclusivamente in ambito civile, ma anche in quello industriale.

Spesso le industrie presentano processi produttivi particolarmente rumorosi.

In questi casi è indispensabile controllare la propagazione del rumore mediante interventi di insonorizzazione industriale, valutati con una corretta analisi di progettazione acustica.



Il protocollo della progettazione acustica

In tutti i casi in cui si rivela necessario uno studio di progettazione acustica, è fondamentale che venga rispettato un protocollo al fine di valutare correttamente gli interventi più opportuni e di dimensionare correttamente i dispositivi di assorbimento-isolamento acustico.

Per prima cosa, cioè, dovranno essere identificate le sorgenti di rumore; successivamente, tenendo in considerazione gli ingombri strutturali ed impiantistici esistenti, si dovranno valutare diverse ipotesi di intervento, fino alla definizione di un progetto specifico di insonorizzazione.

Una progettazione acustica eseguita a regola d'arte, deve infine prevedere il collaudo e la verifica dei risultati ottenuti con gli interventi messi a punto.




Abbiamo dedicato una sezione alla presentazione delle migliori aziende italiane che si occupano di progettazione acustica »
Consultando questa sezione troverai sia la descrizione delle ditte e della loro attività, sia esempi pratici di interventi da loro eseguiti.

Se, invece, desideri informazioni su un'esperienza diretta riguardante la progettazione acustica, visita la pagina dei case history»
Matis Insonorizzazioni
Matis Insonorizzazioni Srl

operiamo con esperienza nel settore della progettazione acustica eseguendo interventi di isolamento acustico, insonorizzazione industriale, trattamenti ambientali, realizzazioni di auditorium, sale d'incisione e teatri.


Per informazioni chiamaci
dal lunedì al venerdì



Tel. 0522 90.03.21

oppure visita il sito
www.matisinsonorizzazioni.com


progettazione acustica: auditorium di Terni

esempi di progettazione acustica
di Matis Insonorizzazioni

progettazione acustica: una piscina















NEWS

  • Compensi professionali, vietato qualsiasi riferimento al decoro
    30/01/2015 – Nel calcolo dei compensi professionali non ci può essere nessun riferimento al decoro. Lo ha ribadito il Consiglio di Stato che, con la sentenza 238/2015, ha convalidato la tesi della Corte di Giustizia Europea.   La pronuncia del Consiglio di Stato è arrivata dopo una serie di passaggi. Il Consiglio Nazionale dei Geologi aveva chiesto chiarimenti alla UE sul proprio Codice deontologico che, a detta dell’Antitrust, conteneva elementi restrittivi rispetto a quanto previsto dal Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea.   La Corte di Giustizia Europea aveva dato ragione all’Autorità della Concorrenza e del Mercato, secondo la quale il Codice deontologico dei geologi, facendo riferimento al decoro tra gli elementi per la determinazione del compenso nelle professioni intellettuali, avrebbe violato i principi della concorrenza, impedendo comportamenti indipendenti sul mercato e reintroducendo di fatto le tariffe ..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Rating di legalità, è boom di domande
    30/01/2015 - Imprese più sensibili alla legalità. Ad affermarlo è l’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato, che nell’ultimo periodo ha ricevuto un gran numero di richieste per l’attribuzione del rating di legalità.   Come riportato nei dati dell’Antitrust, nel 2013 le richieste sono state 142 e nel 2014 402, per un totale di 544 al 31 dicembre scorso. Si tratta, ha affermato il presidente, Giovanni Pitruzzella, di una forte crescita che premia le imprese in funzione della trasparenza e della libera concorrenza, ma anche in base all’attenzione alla legalità.     Dall’entrata in vigore del Regolamento a tutto il 2014 sono stati attribuiti 271 Rating, pari al 50% delle richieste, contro 12 dinieghi. In 18 casi i punteggi sono stati confermati e in sei aumentati. Le richieste considerate non valutabili, perché il fatturato delle aziende non raggiungeva la soglia minima, ..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Dal CIPE 140 milioni di euro per metanizzare il Mezzogiorno
    30/01/2015 - Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) ha sbloccato i fondi per il completamento del programma generale di metanizzazione del Mezzogiorno, stabilendo anche i criteri per la concessione dei contributi a favore dei comuni e dei loro consorzi, e ha approvato le nuove fermate per la ferrovia di Bari e il raddoppio della tratta ferroviaria Termoli-Lesina.   Questi i provvedimenti più importanti che il CIPE ha preso nella seduta di ieri. I fondi per la metanizzazione, già previsti dalla legge 147/2013, ammontano a 20 milioni di euro, per ciascuno degli anni dal 2014 al 2020, e vanno a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) 2014-2020.   Le risorse quindi andranno a finanziare, fino ad esaurimento, le tre categorie di priorità: Comuni inseriti in vecchie graduatorie, Comuni inseriti nel programma e non finanziati, e altri Comuni finora esclusi dal programma.   La misura massima del contributo statale ..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)
  • Istat: in rialzo mutui e mercato immobiliare
    30/01/2015 – Il mercato immobiliare e i mutui tornano a crescere e nel terzo trimestre del 2014, rispetto allo stesso trimestre del 2013, si registra un +3,7% l’immobiliare e un  +13,9% per mutui e finanziamenti.   Questi alcuni dati messi in evidenza dall’Istat che ha rilevato che nei primi nove mesi dell'anno c’è stata una crescita dello 0,4% rispetto ai primi mesi del 2013.   I segni di miglioramento rilevati, rispetto al terzo trimestre 2013, riguardano sia il comparto immobiliare ad uso abitazione ed accessori (+3,7%), sia nel comparto economico (+4,8%).   Nel terzo trimestre del 2014 il 93,4% delle convenzioni (124.510) riguarda immobili ad uso abitazione ed accessori, il 6,0% unità immobiliari ad uso economico (7.971) e lo 0,6% compravendite di immobili ad uso speciale e multiproprietà (784).   I segnali di recupero si sono ripartiti in maniera più o meno omogenea in tutte le ragioni anche..Continua a leggere su Edilportale.comfonte: http://www.edilportale.com(riproduzione riservata)